Se qualche tempo fà mi avessero detto che avrei recensito non uno ma ben DUE hack and slash non ci avrei creduto, ma eccoci qui a provare il secondo, secondo in tutti i sensi.

Secondo hack&slash uscito in questo periodo, secondo Hack&slash che gioco in pochi mesi, secondo capitolo della saga Torchlight che non so perché dicendolo mi ricorda Torchwood, ma lasciamo stare.

Devo dire che non attendevo chissà con che foga questo titolo, il primo mi ha divertito per qualche giorno, vista la mancanza di un multiplayer ho quittato quasi subito, ma non di certo per colpa del gioco che era davvero molto bello e divertente, ma per colpa del mio modo di giocare che NON prevede l'offline.

Dopo la fregatura di Diablo 3 arrivo cauto all'acquisto che, ahimè, è quasi obbligatorio, non solo per il tipo di gioco che io amo particolarmente, ma anche perché costa davvero poco confronto agli altri titoli simili (hem.... diablo?) solo 18 euro, acquistato ed installato, play.

Il primo impatto è un pò scarno, grafica Wowwosa, 3 tasti che mi ricordano il singleplayer, load !?!?!? resume e New Game, scorgo un LogIn in basso a destra, come se fosse la cosa meno importante della schermata iniziale, clicco, loggo con il mio account e mi si apre una schermata scarna simil Battle net, non mi interessa vedere come funziona, creo un game privato, ci metto la pass e via.

Non vorrei essere noioso, ma il primo login non è stato dei migliori, sembra di vedere Diablo giocato nel mondo di WOW, la grafica è veramente identica a wow, anche le quest e il sistema di tracking, mi ricorda addirittura allods online, Schermata vendor/inventario come diablo alla diablo, ma ora la smetto di fare paragoni, insomma provo un gioco creato da ex dipendenti blizzard e mi aspetto che sia diveso da wow? provo un Hack&Slash fatto da ex dipendenti blizzard e mi aspetto sia diverso da diablo? Effettivamente ..........

Una delle cose interessanti è il sistema di inventario, che poi è anche il sistema di banca, diviso in tre, uno per i pezzi di equip e armi, uno per i consumabili e uno per le spell. Noto che pur essendo un ingeniere e potendo quindi equippare cannoni fucili e pistole non ho skill per queste armi ma solo per l'hammer, non ho tanto tempo di studiarci sopra quindi per ora continuo a giocare.

Il gioco non è nulla di che, ma non nel senso che sia brutto, nel senso che fa esattamente ciò che un hack and slash deve fare, divertire. Magari è una mia impressione, ma lo vedo leggermente più lento di Diablo, lento nel senso che, premo il sinistro per dar la spadata, e vedo proprio il movimento di caricamento del colpo e l'affondo, tutto questo dura un secondo buono, che a dirlo così sembra poco, ma quando di colpi ne devi fare 5 o 6 di seguito si vede la differenza, mentre scrivevo ho sbloccato una skill per cannone veramente bella.

Il mondo non è niente male, vario almeno, la parte iniziale, ho trovato un portale rosso, ci sono entrato ed è partito all'interno un mini evento diciamo, una shrine, tanti mobs e un bossone finale, stessa cosa mi è capitata fuori dal portale, insomma, sembra davvero ben curato sto gioco e degno dei suoi predecessori. Purtroppo non ho tantissimo tempo di giocarlo, soprattutto in questo periodo, ma per quel poco che ho visto, credo valga la pena spendere i 18 euro per acquistarlo, vale più la pena che spenderne 50 per Diablo 3.